Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi  promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Abolita la deduzione forfetaria dell’IRAP sul costo del lavoro

In sede di conversione in legge del D.L. n. 201 del 2011 è stato approvato un emendamento che ha chiarito il rapporto tra l’art. 2, comma 1, dello stesso decreto (che ha stabilito la deduzione dell’intero importo dell’IRAP relativa alle spese per il personale dipendente ed assimilato in sede di determinazione del reddito d’impresa e di quello di lavoro autonomo) e la norma che aveva in precedenza previsto la deduzione del 10%, dell’IRAP forfetariamente riferita all’imposta dovuta sulla quota imponibile degli interessi passivi e oneri assimilati ovvero delle dette spese per il personale dipendente (contenuta nell’art. 6, comma 1, D.L. n. 185/2008). E’ stata, infatti, abrogata la previsione della deduzione forfetaria dell’IRAP relativa alla “componente lavoro”. Continua, invece, ad applicarsi la deduzione del 10% dell’IRAP in presenza dei detti interessi ed oneri assimilati.

Leggi tutto

Stampa

Accertamenti esecutivi dal 1° luglio 2011

A partire dal 1° luglio 2011, gli avvisi di accertamento in materia di IVA e di imposte dirette, notificati e relativi a periodi d’imposta in corso al 31 dicembre 2007 e successivi, diventano esecutivi decorsi 60 giorni dalla notifica. (art. 29, comma 1, D.L. n. 78/2010 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 122/2010).

Leggi tutto

Stampa